14.01

2021

Alla scoperta dello sci di fondo in Paganella

PER VIVERE LA NATURA IN "SLOW MODE"

sci di fondo al laghetto di andalo

 

"L'armonia nei movimenti che ho trovato nello sci di fondo e l'assenza di vincoli o costrizioni mi hanno conquistata!”: parola di Elisa Parisi, Maestra di Sci della Scuola Italiana di Sci Dolomiti di Brenta di Andalo, in Paganella, Trentino.
Classe 1995, Maestro di Sci di Fondo, specializzata nell'insegnamento in lingua inglese e ai disabili, accompagnatore di media montagna ed istruttore di Nordic Walking: nessuno meglio di lei avrebbe potuto raccontarci - e trasmetterci - la passione per questo sport sulla neve.

Elisa, che cosa offre il Centro Fondo Andalo? 
“Una pista blu per principianti, nei pressi del laghetto di Andalo con lunghezza di 2,5 km. Qui il paesaggio è stupendo: durante l’inverno il piccolo lago di Andalo ghiaccia completamente e da l’impressione di poter toccare con un dito le vette delle Dolomiti di Brenta.
Per chi inizia a fare sul serio c’è poi una pista rossa, la Priori Rossa, immersa nel Parco Naturale Adamello Brenta in località Cavedago con lunghezza di 3,8 km.
Infine una pista nera, la Priori Nera con lunghezza di 5,5 km sempre al Centro Fondo Andalo, per sentire quel pizzico di adrenalina che non guasta mai”.

Per lo sci di fondo, la giusta tecnica è fondamentale perché soltanto dopo aver appreso e metabolizzato i movimenti specifici si riesce a divertirsi ed imparare non è assolutamente difficile se affiancati da un buon Maestro di Sci.
“Per chi volesse mettere un paio di sci ai piedi per la prima volta - ci racconta Elisa - gli sci stretti, quelli da fondo, sono sicuramente i più adatti. Siamo noi a decidere la velocità e non ci troviamo in balia della pista come può accadere nello sci alpino, non abbiamo discese ripide davanti a noi che possono incutere timore, ma esploriamo con calma i diversi terreni! Inoltre il fondo, avendo un'attrezzatura molto meno ingombrante e pesante, ci obbliga a lavorare bene con la nostra sensibilità e a riacquistare la concezione del nostro corpo, che spesso manca in chi non pratica abitualmente sport. Tutte abilità che se in futuro volessimo praticare lo sci alpino ci potranno sicuramente tornare utili.”

E per i bambini?
“Anche per i più piccoli gli scarponi da sci alpino spesso risultano scomodi, il casco fastidioso ed i movimenti sono molto vincolati. Nello sci di fondo possono scoprire gli sci con una attrezzatura più comoda e scoprire cosa vuol dire scivolare sulla neve con i loro ritmi. 
Noi della Scuola Italiana Sci Dolomiti di Brenta iniziamo con i bambini di soli tre anni e attraverso giochi divertenti insegnamo a muoversi sugli sci. Con i bambini un po' più grandi facciamo anche lezioni collettive dove alterniamo i canonici esercizi sugli sci a giochi di squadra, rendendo così molto più accattivante e divertente questa disciplina”.

sci di fondo per bambini dolomiti di brenta
sci di fondo cavedago scuola di sci

 

Negli ultimi anni lo sci di fondo sta riscontrando un trend positivo, complice in questa stagione anche l’incertezza dell’apertura degli impianti di sci alpino.
É adatto a tutti gli amanti della natura perché può essere praticato come attività leggera scegliendo piste con piccolo dislivello, godendo in “slow mode” il paesaggio; ma è anche uno sport completo che coinvolge tutti i muscoli ed aumentando l’intensità diventa un ottimo allenamento di resistenza.

"Anche per gli atleti - continua Elisa - il fondo può essere una valida alternativa ad altri sport che in inverno si faticano a praticare, tanto che molti ciclisti, anche professionisti, lo scelgono per allenarsi durante la stagione fredda! Inoltre è uno sport che non ha impatti pericolosi sulle articolazioni e che ci espone poco al rischio di traumi, quindi può essere praticato anche da chi sta recuperando dopo un infortunio."

Sci alpino, snowboard  e sci di fondo.
"Attualmente lo sci alpino e lo snowboard - anche qui ad Andalo, in Paganella - sono molto più praticati rispetto al fondo, che risulta quasi uno sport di nicchia. Questo è dato anche dal fatto che negli anni si sia consolidata l'idea di settimana bianca da passare sulle piste da discesa; inoltre lo sci alpino è spesso praticato come attività aggregante, con molte ore passate nelle baite, più che sugli sci. Recentemente sempre più persone si stanno avvicinando al trekking estivo e credo che questo porterà anche un progressivo riavvicinamento al mondo dello sci di fondo, che condivide con il trekking la voglia di scoprire luoghi incantati grazie alla sola forza delle proprie gambe (e braccia nel caso dello sci di fondo)."

Sei curioso di provare lo sci di fondo? Elisa e la Scuola Italiana Sci Dolomiti di Brenta ti aspettano ad Andalo.
Puoi prenotare le tue lezioni direttamente online cliccando QUI, così come noleggiare l’attrezzatura cliccando QUI.
Che cosa aspetti: noi siamo carichi, e tu?
Prenota la tua vacanza invernale in montagna in un Hotel Partner, potrai beneficiare di moltissimi vantaggi: SCOPRILI.

Il Blog

I maestri della Scuola Italiana di Sci Dolomiti di Brenta di Andalo in Trentino alla scoperta del mondo degli sport sulla neve: tante storie, consigli e indicazioni da non perdere per restare sempre aggiornati!

IN EVIDENZA

COME DICI? MA NO, NON SIAMO ASSOLUTAMENTE FUORI TEMA! 

PER VIVERE LA NATURA IN "SLOW MODE"